giovedì 3 ottobre 2019

IN MEMORIA DEI CINQUE SPLENDIDI PINI ASSASSINATI NEL PIAZZALE DELL’ESERCITO

IN MEMORIA DEI CINQUE SPLENDIDI PINI ASSASSINATI NEL PIAZZALE DELL’ESERCITO


Come molti ricorderanno, in seguito all’abbattimento dei pini avvenuto nello scorso mese di giugno, abbiamo richiesto al settore comunale competente, con istanza di accesso agli atti, la perizia dell’agronomo menzionata dall’assessora Pagliara con la quale, a detta sua, il professionista avrebbe certificato la presenza di un batterio aggressivo che presto, inevitabilmente, avrebbe portato gli alberi alla morte. Ebbene abbiamo ricevuto risposta dal RUP geometra Aldo Franco, il quale ci informa che non è mai esistita alcuna perizia di un agronomo ma solo un “parere tecnico” dal quale si sarebbe evinta la criticità delle condizioni in cui versavano i pini.

Analisi, studi, diagnosi, sono queste le parole utilizzate dall’assessora per descrivere all’epoca dei fatti il lavoro svolto dall’agronomo precedentemente l’abbattimento. In realtà, come unico atto probatorio, ci viene fornita la stampa di uno scarno testo di una presunta email, inviata al RUP dal professionista consultato.

Tirando le somme ci pare che sulla vicenda gli amministratori nocerini si siano arrampicati sugli specchi pur di arginare una protesta proveniente da grossa parte della cittadinanza. Come ormai di consueto, hanno agito nell’ombra creando un danno abnorme all’ambiente e al decoro della città, fornendo falsi alibi per giustificare le loro malefatte e, peggio, offendendo l’intelligenza altrui con la recente piantumazione di alcuni fuscelli in sostituzione di quei bellissimi esemplari di pini dalla folta e rigogliosa chioma. Lo abbiamo già fatto qualche mese fa ma ora lo chiediamo con maggiore forza, lo urliamo e lo pretendiamo in nome di tutti gli onesti cittadini di Nocera Inferiore presi in giro per l’ennesima volta:
L’ASSESSORA ANNARITA PAGLIARA DEVE CHIEDERE SCUSA AI PROPRI CONCITTADINI, DOPODICCHE’ DEVE IMMEDIATAMENTE RASSEGNARE LE PROPRIE IRREVOCABILI DIMISSIONI.

4 commenti:

  1. Sono d'accordo con la conclusione finale di questo post.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo si deve dimettere.

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo si deve dimettere.

    RispondiElimina
  4. Sarebbe molto utile che il Sindaco facesse finalmente chiarezza su quest'operato e sulle reali responsabilita', spiegando alla cittadinanza le motivazioni vere e lo scopo di tale arbitraria azione, assumendo i conseguenti provvedimenti a tutela dell' interesse della comunita' tutta, a cui e' chiamato rispondere.

    RispondiElimina